Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.

  • Incontra Welfare

    Incontra Welfare

    Scopri la nostra consulenza specializzata in welfare aziendale.

    Scopri di più

Politiche attive

politiche attive

L'attuale mercato del lavoro impone che le politiche attive debbano essere perseguite indipendentemente dall'intervento pubblico e non possano più incentrarsi esclusivamente sulla collocazione e ricollocazione degli individui in cerca di occupazione o che si trovano in una situazione di esclusione sociale.

Un ruolo fondamentale è ricoperto dalla formazione continua che si realizza attraverso la collaborazione con le reti territoriali, condividendo strategie, vision e competenze.

Il Centro Studi già attivo nel monitoraggio dell'andamento del mercato lavoro e delle sue esigenze promuoverà tutte le azioni di politica attiva che possano consentire l'inserimento e il reinserimento occupazionale, l'integrazione lavorativa e l'incontro tra domanda e offerta di lavoro attivando un sostegno ai lavoratori nella costruzione o ricostruzione della propria identità professionale indirizzandoli verso i percorsi formativi più adeguati.

L'incremento dell'utilizzo dei Fondi Interprofessionali che forniscono al lavoratore la possibilità di adeguare in modo costante le proprie competenze rappresenta un'opportunità concreta e già utilizzabile per rispondere alla flessibilità del mercato del lavoro, soggetto a continue transizioni, divenendo un valido sostegno per tutte le politiche attive.

Stato di disoccupazione: l'offerta è congrua

Stato di disoccupazione e offerta congruaDopo quasi 3 anni di attesa, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha finalmente licenziato il decreto (D.M. n. 42 del 10 aprile 2018, pubblicato in G.U. del 14/07/2018) che ridefinisce i criteri in base ai quali una offerta di lavoro deve essere considerata congrua per il soggetto disoccupato, e il cui rifiuto ingiustificato della predetta offerta può comportare la decadenza dal godimento di prestazioni di disoccupazione o di integrazione salariale. 

Leggi tutto

Reddito di cittadinanza: da assistenzialismo a politica attiva per il lavoro.

Paolo Stern a proposito del reddito di cittadinanza fa una proposta concretaUna proposta concreta

Il reddito di cittadinanza costituisce un elemento centrale nella manovra economica dell’attuale Governo. Lo strumento mira, in termini ancora da definire, a contrastare una situazione straordinaria di disagio economico in cui versa un'ampia fascia del Paese. Si stimano oltre 5 milioni di italiani sotto la soglia di povertà.

Leggi tutto

Assegno di ricollocazione ai nastri di partenza

assegno ricollocazioneDopo l’ennesimo slittamento, sembra che maggio sia il mese buono per l’entrata a pieno regime della nuova misura di politica attiva del lavoro denominata Assegno di Ricollocazione, finalizzata ad assicurare a tutti i soggetti che perdono il lavoro una nuova opportunità occupazionale in tempi brevi.

Leggi tutto

Iscriviti alla nostra newsletter